Sabato 16 marzo ore 18.30

Residenza #1 – Prova aperta

Körper Compagnia
con il contributo di ResiDance XL 2018 luoghi e progetti residenza per creazioni coreografiche, azione della Rete Anticorpi XL – Network Giovane Danza D’autore, coordinata da L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino

GENEALOGIA

di e con Luna Cenere e altri danzatori in via di definizione

Sinossi breve: ‘Hoc est enim corpus meum’, Jean- Luc Nancy, ‘Corpus’

‘I corpi non sono un “pieno”, uno spazio riempito, sono spazio aperto, lo spazio, cioè propriamente spazioso più che spaziale. Ciò che ancora si può chiamare luogo. “I corpi sono luoghi d’esistenza e non c’è esistenza senza luogo, senza un là, senza un “qui”. Per Questo lavoro è un esperimento artistico, coreografico e umano. Attraversare la letteratura dedicata al corpo e incontrare il pensiero scritto per generare a sua volta pensiero. Attraverso esperienze fisiche nell’ambito di uno spazio di ricerca empirica si desidera mettere alla prova e in crisi il limite del nostro pensare il corpo. Affinare una pratica che si occupi della dimensione dell’invisibile di cui sono fatti il corpo e lo spazio per superare il limite che li separa nella nostra mente e riuscire a visualizzarne il contatto.

Spettacolo realizzato nell’ambito di
E’ BAL – Palcoscenici romagnoli per la danza contemporanea
un progetto di ATER Circuito Regionale Multidisciplinare
in collaborazione con L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, Comune di Rimini, Santarcangelo dei Teatri, Teatro del Drago, Teatro Petrella di Longiano

 

Biografia: Luna Cenere, classe 1987 è una coreografa e danzatrice napoletana. Diplomata presso Movimento Danza (Napoli) prosegue i suoi studi perfezionandosi alla SEAD, Salzburg Experimental Academy of Dance (Austria); durante il suo percorso di studi diventa membro ospite del SEAD Bodhi Project partecipando alle creazioni di Anton Lacky (Anton Lacky Company/Les Slovaks Collective) e Josef Frucek (Rootlessroot) e partecipa a festival internazionali come Il Festival Deltebre Danza, Impulstanz e la Biennale di Venezia. Nel 2014 lavora con Simone Forti e Anton Lacky. Nel 2016 diventa membro della Compagnia Agitart (Spagna) e della Compagnia Virgilio Sieni (Italia). Autrice di ‘Kokoro’, (produzione Compagnia Korper, con il sostegno della Compagnia Virgilio Sieni e dell’ ex Asilo Filangieri di Napoli) selezionato da ‘Aerowaves Twenty18’, vincitore del Premio come migliore coreografia per ‘Solocoreografico 2017’, e selezionato dalla ‘Vetrina della giovane danza d’autore – Azione del Network Anticorpi XL. Insegnante certificata di danza contemporanea presso la SEAD, conduce laboratori di ricerca sul movimento e classi di improvvisazione. Attualmente vive tra l’Italia e il Belgio dedicandosi a pieno al suo lavoro di interprete e di autrice.

 

VORREI FARE CON TE

QUELLO CHE LA PRIMAVERA

FA CON I CILIEGI

progetto di accoglienza e residenza per creazioni coreografiche

condiviso da

L’arboreto Teatro Dimora di Mondaino, Teatro Petrella di Longiano

Il Teatro Petrella di Longiano e L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino condividono l’esigenza di qualificare i luoghi e i tempi di studio, ricerca e creazione coreografica: per la ricerca e la produzione di nuove opere contemporanee; per sperimentare differenti relazioni con le comunità di riferimento.

Dopo diversi anni di rispettivi percorsi attorno ai temi delle residenze, le due strutture hanno scelto di costruire un progetto di lavoro comune per la ricerca artistica, mettendo al centro delle progettualità il valore del processo creativo e il coinvolgimento di diversi sguardi critici e d’autore.

L’obiettivo è quello di creare un terreno fertile – ascolto, dialogo, sostegno – per le compagnie di danza e i coreografi che hanno la necessità e il desiderio di essere accolti nei luoghi e nei processi di residenza creativa.

www.arboreto.org

 progetto realizzato in collaborazione con