Venerdì 1 ottobre ore 21:00

LETTERE DA LONTANO

di  e con Giulio Casale

progetto Oltrepassi 201 a cura di Cristina Ballestracci

L’artista trevigiano Giulio Casale, ispirato da una canzone di Enzo Jannacci, Lettera da lontano, dopo il lungo periodo di pandemia, ha immaginato che per superare questo difficile periodo, si potesse ricominciare a scrivere delle lettere, a tenere così nella mente e nel cuore le persone che non si potevano vedere.

In Lettere da lontano, voce e chitarra entrano in scena assieme alla parola letta e recitata, creando un’alternanza tra musica e teatro. Tutto in questo spettacolo parte dalla lontananza. Come da lontano provengono i 201 passi di Maria Cristina Ballestracci.
Alla stregua del progetto Oltrepassi, si tratta di riflessioni talvolta interiori, talvolta ad ampio raggio che guardano il passato e il presente per proiettarsi verso il futuro.